Gazzetta Del Debitore

A CURA DI PROTEZIONE SOCIALE ITALIANA

Blog di informazione e approfondimento sui temi del sovraindebitamento e dell’applicazione della Legge 3/2012



La gazzetta del debitore > occ informa > Monza > Trib. Monza: Sentenza legge 3/2012 del 1.10.19. Cancellati euro 696.000 di debiti. Accordo con liquidazione parziale dei beni

Trib. Monza: Sentenza legge 3/2012 del 1.10.19. Cancellati euro 696.000 di debiti. Accordo con liquidazione parziale dei beni

LA STORIA DEL SOVRAINDEBITAMENTO

La storia di Angelo (nome di fantasia) è la storia di uno dei tanti liberi professionisti (geometra), che a causa della crisi del mercato immobiliare, non è riuscito a far fronte agli impegni assunti con Banche, Cassa geometri e Agenzia delle Entrate.

Angelo ha sempre svolto la professione di geometra in provincia di Milano e Monza con risultati soddisfacenti. Questo gli ha permesso di stipulare due contratti di mutuo per l’acquisto di due immobili nella provincia di Monza.

Le difficoltà economiche di Angelo iniziavano nel 2009 a causa della grave malattia che colpiva la moglie. Angelo interrompeva il lavoro per stare accanto alla moglie e usava buona parte dei risparmi per garantirle le cure migliori.

Nel 2011 scoppiava la crisi del mercato immobiliare. A causa della riduzione del numero delle transazioni, Angelo subiva un importante riduzione del fatturato, che non gli consentiva di pagare le rate del mutuo e le tasse. La banca, medio tempore, risolveva i contratti di mutuo e iniziava le procedure esecutive.

Angelo, trovandosi in una situazione di sovraindebitamento,  decideva di rivolgersi all’ Organismo di Composizione della Crisi di Sesto San Giovanni di Protezione Sociale Italiana www.occmonza.com

PROPOSTA DI STRALCIO DEL DEBITO CON LA BANCA, CASSA GEOMETRI e AGENZIA ENTRATE

Il  signor Angelo ha offerto – per stralciare la propria situazione di sovraindebitamento pari ad euro 696.000 nel procedimento di accordo di composizione della crisi ex legge 3/2012  – la somma derivante dalla vendita all’asta di uno solo degli immobili + una quota del fatturato mensile per la durata di 5 anni 

LA SENTENZA SOVRAINDEBITAMENTO LEGGE 3/2012

Con sentenza del 1.10.2019 il Tribunale di Monza – giudice dott. Julie Martini  NRG 1/2019 – ha accolto la proposta di accordo di composizione della crisi con liquidazione parziale del patrimonio di un geometra  avente una esposizione debitoria di euro 696.000  con Banche, Cassa e Agenzia delle Entrate.  Il decreto consente al debitore di stralciare il debito complessivo offrendo ai creditori il ricavato della vendita all’asta di uno degli immobili + una quota del fatturato mensile per la durata di 5 anni .

Il gestore della crisi di Protezione Sociale Italiana che ha risolto il caso è il dott. Giuseppe Giampaolo

SCARICA SENTENZA SOVRAINDEBITAMENTO LEGGE 3/2012



Potrebbero interessarti

VUOI ACCEDERE ANCHE TU ALLA LEGGE 3/2012?

Noi possiamo aiutarti.

Il sottoscritto dichiara di aver visionato le informazioni disponibili su https://www.gazzettadeldebitore.it/privacy/ e presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini previsti dall’informativa