Gazzetta Del Debitore

A CURA DI PROTEZIONE SOCIALE ITALIANA

Blog di informazione e approfondimento sui temi del sovraindebitamento e dell’applicazione della Legge 3/2012



La gazzetta del debitore > occ informa > Trib. Milano: Sentenza legge 3 del 11.4.2022. Moglie indebitata a causa di violenza e minacce dell’ex coniuge stralcia euro 348.976,00 di debiti con Banche e Finanziarie. Liquidazione del Patrimonio

Trib. Milano: Sentenza legge 3 del 11.4.2022. Moglie indebitata a causa di violenza e minacce dell’ex coniuge stralcia euro 348.976,00 di debiti con Banche e Finanziarie. Liquidazione del Patrimonio

LA STORIA DEL SOVRAINDEBITAMENTO

La storia di Elena (nome di fantasia) è la storia di una donna che, a causa delle continue minacce e violenze subite dall’ex marito, è stato costretta a stipulare prestiti e prestare garanzie personali alle Banche in favore della società dell’ex coniuge.

Nel 2014 la società del marito di Elena falliva. Nel 2015 Elena trovava la forza di denunciare il marito per  le violenze e minacce subite. Nel 2016 Elena e il Marito divorziavano. Il Tribunale di Milano assegnava la casa coniugale a Elena con obbligo di mantenimento in favore di Elena.

L’ex marito di Elena, sin da subito, non pagava il mantenimento. Nel 2018 Elena non riusciva  più a pagare le rate del mutuo della casa coniugale e tutti gli altri debiti assunti in favore dell’ex coniuge.

Trovandosi in una situazione di sovraindebitamento Elena decideva di rivolgersi all’Organismo di Composizione della Crisi di Milano di Protezione Sociale Italiana per poter beneficiare della legge 3/2012 e risolvere la propria situazione di indebitamento.   http://www.occmilano.com

Il PROCEDIMENTO DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI EX LEGGE 3/2012

Elena grazie all’Organismo di Composizione della Crisi,  ha proposto di risolvere la propria situazione di  sovraindebitamento, pari ad  euro 348.976,00 – nel procedimento di composizione della crisi ex legge 3/2012 NRG 20/2022  –  offrendo ai creditori il ricavato della vendita all’asta del 50 % dell’immobile di proprietà (valore stimato 90.000) + la somma mensile di euro 100 per la durata di 4 anni.

L’istituto della legge 3/2012  che l’Organismo ha deciso di applicare  in favore di Elena è quello della liquidazione del Patrimonio. L’applicazione dell’istituto non richiede che la proposta del debitore ottenga il consenso dei creditori. 

SENTENZA DI SOVRAINDEBITAMENTO LEGGE 3/2012 

Con sentenza del 11.04.2022, il Tribunale di Milano – giudice dott. Carmelo Barbieri – nel procedimento NRG 20/2022,  ha omologato la proposta di liquidazione del patrimonio di Elena e la ha ammessa a beneficiare della legge 3/2012. 

Elena otterrà il beneficio dell’esdebitazione (la cancellazione di tutti i debiti) e la cancellazione della qualifica di cattivo pagatore in tutte le centrali e banche dati pubbliche e private,  decorsi 4 anni dall’apertura della procedura di liquidazione del patrimonio.

SCARICA SENTENZA SOVRAINDEBITAMENTO LEGGE 3/2012

TI TROVI ANCHE TU IN UNA SITUAZIONE DI CRISI ECONOMICA E NON SAI COSA FARE?

Se anche tu trovi in una situazione di crisi economica e non riesci più a pagare i debiti puoi rivolgerti agli Organismi di Composizione della Crisi di Protezione Sociale Italiana per risolvere la tua situazione di indebitamento con la legge 3/2012. I nostri Organismi hanno già aiutato centinaia di famiglie e imprese ad uscire dalla crisi grazie alla legge 3/2012.

COMPILA IL MODULO DI CONTATTO IN FONDO ALLA PAGINA e sarai ricontattato dalla segreteria dei nostri Organismi di Composizione della Crisi. Avrei modo di spiegare subito la tua situazione e ricevere le informazioni per capire cosa fare e come comportarti con i creditori.

avv. Letterio Stracuzzi

Presidente Protezione Sociale Italiana



Potrebbero interessarti

VUOI ACCEDERE ANCHE TU ALLA LEGGE 3/2012?

Noi possiamo aiutarti.

Il sottoscritto dichiara di aver visionato le informazioni disponibili su http://www.gazzettadeldebitore.it/privacy/ e presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini previsti dall’informativa